Progetto GRADI

Misericordia di Firenze

Il progetto, Gruppo Residenziale Abilitativo per la Disabilità Intellettiva‟ si riferisce alla realizzazione di un complesso abitativo e riabilitativo di 2000 mq, di nuova concezione dedicato alle persone con Disabilità Intellettiva con o senza disturbi psichiatrici o altre forme di disagio psichico.
La nuova struttura sarà realizzata nell’area urbana di Via del Poggiolino 12, sede attuale della residenza di Villa Valentina. Il progetto prevede la ristrutturazione degli immobili storici e la costruzione di nuovi piccoli edifici a dimensione familiare.
La nuove struttura, in linea con le più recenti tendenze scientifiche e culturali sulla cura, la riabilitazione e l’inclusione sociale della persona con Disabilità Intellettiva, non è stata concepita sull’idea di realizzare uno spazio “finto”, un “non-luogo” (tipo resort turistico o supermercato), né un’istituzione chiusa (tipo caserma, ospedale, manicomio, convento, ecc), ma un “villaggio” reale, vitale, vario, bello, aperto e protettivo, dove si possa passare dallo “stare in istituto” ad “abitare la casa”.
L’ambiente stesso sarà prima di tutto strumento terapeutico, coniugando le opportunità della città con la tranquillità della campagna, a contatto con le piante e gli animali, dove la distribuzione dei fabbricati permetta di usufruire dei servizi di una grande comunità, ma assicuri allo stesso tempo la calda accoglienza in una piccola unità abitativa a carattere familiare.

Il Villaggio sarà articolato in:
Centro di riabilitazione in regime diurno e in regime residenziale. Appartamento sociale per la “vita indipendente‟. Residenza Sanitaria Assistenziale per Disabili.

La struttura offrirà le attività riabilitative (fisiochinesiterapia, ginnastica e piscina riabilitativa, attività di arte e mestieri, Musicoterapia, laboratorio di informatica, Giardinaggio ed orticoltura, Maneggio/riabilitazione equestre, pet-therapy) considerate di maggior efficacia nell’intervento riabilitativo con persone intellettivamente disabili, nonché luoghi idonei allo svolgimento delle stesse.