Gruppi appartamento





PSICHIATRIA


Il servizio Residenziale per pazienti psichiatrici si compone di 3 appartamenti convenzionati con la AUSL Toscana Centro.
Gli appartamenti, da tre/quattro posti ciascuno, sono collocati nel centro storico e permettono pertanto uno scambio vivo e quotidiano con il tessuto sociale cittadino. Le persone ospitate sono in totale 10. Tutte sono affette da patologie psichiatriche gravi o medio gravi, non associate a disabilità motoria o deficit cognitivo, con disagio sociale.


LE ATTIVITÀ PREVISTE


Le attività svolte riguardano la riabilitazione /abilitazione alle autonomie abitative, la facilitazione dell’integrazione sociale e delle capacità di relazione all’interno dei gruppi di residenza. A tal fine vengono programmati dei piani educativi individualizzati finalizzati al raggiungimento di obiettivi specifici quali la cura di sé, dello spazio personale o condiviso, incremento delle competenze abitative e delle abilità integranti. Sono previsti gruppi di auto-aiuto con la presenza di uno psicologo clinico, attività ricreative di gruppo, colloqui individuali con lo psicologo e colloqui dei sanitari di riferimento con i familiari degli ospiti.

MODALITÀ DI ACCESSO


Per l’ammissione ai gruppi appartamento è necessaria l’avvenuta presa in carico dell’utente da parte della psichiatria della AUSL Toscana Centro. Per informazioni Tel. 055 400943.



DISABILITÀ INTELLETTIVA


Il servizio residenziale per la disabilità intellettiva si compone di tre appartamenti in associazione temporanea di scopo con la SOCIETÀ DELLA SALUTE di Firenze e Nord-Ovest, denominati “ACCASAMIA”, “LARGO SPONTINI” e “CASA DEI SOGNI” collocati in quartieri centrali così da permettere uno scambio vivo e qualitativo con il tessuto sociale cittadino.
Le persone che vengono ospitate, disabili intellettivi giovani-adulti con livelli di autonomia e condizioni di salute compatibili con la vita parzialmente indipendente, sono in totale 15 ed è previsto che siano già inserite in centri diurni o in percorsi di addestramento al lavoro. L’appartamento è aperto e presidiato dal personale dalle 17.30 alle 8.30, da lunedì al sabato. La domenica invece è presidiato e aperto H24.

LE ATTIVITÀ PREVISTE


Le attività svolte riguardano la riabilitazione /abilitazione alle autonomie abitative, la facilitazione dell’integrazione sociale e lo sviluppo delle capacità di relazione all’interno del gruppo di residenza. A tal fine vengono programmati dei piani educativi individualizzati finalizzati al raggiungimento di obiettivi specifici quali la cura di sé, dello spazio personale o condiviso, l’incremento/mantenimento delle competenze abitative e delle abilità integranti.

MODALITÀ DI ACCESSO


La richiesta di ammissione deve essere effettuata presso il Servizio Psicologico della Fondazione (055 400943) da parte dei servizi socio-sanitari competenti, oppure direttamente dall’interessato. Seguirà una visita effettuata dall’Equipe multidisciplinare della Fondazione al fine di valutare la situazione psicofisica del paziente ed i suoi livelli di autonomia per poi predisporre un piano riabilitativo individuale.