Archivio




Archivio

La Misericordia, in collaborazione con la Sovrintendenza Archivistica per la Toscana, ha deciso di procedere al riordino complessivo, su supporto informatico, del proprio patrimonio documentario ed in particolare all’inventariazione analitica dell’archivio storico.

Tale archivio, costituito da circa 4.000 unità risalenti a partire dalla seconda metà del XIV secolo, rappresenta una fonte preziosa e fondamentale per la storia non solo dell’Arciconfraternita ma dell’intera città di Firenze.

Il connubio fra la città e la Misericordia è indissolubile e testimoniato dalle molteplici attività svolte dal Sodalizio nel corso dei secoli: soccorso degli ammalati, sepoltura degli indigenti, elargizione di doti alle fanciulle povere, liberazione dei carcerati per debiti, sussidi a malati in precarie condizioni economiche.

Il lavoro consisterà nella schedatura di ciascuna unità documentaria, cui seguiranno tutte le operazioni necessarie all’ordinamento dei documenti, al fine di rendere l’archivio maggiormente fruibile e consultabile da parte di studiosi e ricercatori. Il lavoro, che si presume verrà svolto in un arco di 36 mesi, sarà seguito in ogni fase dalla Sovrintendenza.