Centro di Ricerca CREA

VEDI ANCHE






Misericordia di Firenze

L’esigenza di investire risorse nella ricerca scientifica da parte della Misericordia e delle sue imprese sociali nasce dalla constatazione che non sono stati condotti studi ben disegnati sull'epidemiologia dei disturbi psichici e fisici, sulle presentazioni sintomatologiche (spesso atipiche), sull'efficacia degli interventi terapeutici e sull'organizzazione dei servizi per la salute delle persone con Disabilità Intellettiva.

CREA (Centro di Ricerca E Ambulatori) è un progetto finalizzato all’acquisizione, all’analisi ed alla divulgazione di conoscenze scientifiche sulla disabilità intellettiva, con particolare attenzione alla salute mentale ed alla qualità di vita delle persone in età adulta. Il Centro si propone di creare e diffondere strumenti di valutazione ed intervento in ambito socio-sanitario specifici per questa popolazione.
Le attività sono organizzate in tre aree: ricerca, formazione e clinica. CREA interviene attivamente con la presentazione di numerosi contributi a congressi e svolge attività di pubblicazione di articoli scientifici su riviste nazionali ed internazionali. L’attività di formazione è rivolta a tutti gli operatori del settore socio-sanitario (medici, psicologi, educatori, infermieri, assistenti di base, O.S.S.) ed è finalizzata all’aggiornamento ed allo sviluppo di competenze specifiche sulla gestione dei servizi e degli interventi.
L’attività clinica, orientata all’analisi e alla definizione delle problematiche di salute mentale ed organica di persone con Disabilità Intellettiva, è strutturata secondo un integrazione multidisciplinare di professionisti del settore (psichiatra, psicologo, medico di medicina generale, fisiatra).
Il Centro di Ricerca è situato nel complesso degli Ambulatori della Misericordia di Firenze di via del Sansovino 172 ed include un ufficio segreteria, stanze per la ricerca, un’aula per la formazione, una stanza per le valutazioni diagnostiche ed una per la stimolazione multisensoriale. Ad oggi vi operano 4 ricercatori ( 2 psichiatri e 2 psicologi) ed 1 borsista del dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche dell’Università di Firenze. Alle attività di ricerca di CREA partecipano psicologi volontari e tirocinanti.

CREA è associato ARFIE (Association de Recherche et de Formation sur l'Insertion en Europe) e SOPSI (Società Italiana di Psicopatologia).
Partecipa alle attività della Sezione Psichiatria della Disabilità Intellettiva dell’Organizzazione Mondiale di Psichiatria (WPA-SPID), incluse la responsabilità del WEB e la redazione della newsletter della sezione.
Collabora con la Società Italiana per lo studio del Ritardo Mentale e con l’Associazione Italiana per lo studio della Qualità di Vita, oltre che con le Università di Firenze, Siena e Foggia.